Argento vive, studia e lavora a Ferrara, la sua base artistica. Chitarra, voce e PC nella cameretta di casa. La vincitrice del premio Giovani Talenti della Terra di Romagna si racconta con un’intervista prima dell’uscita del suo nuovo singolo “Mademoiselle”, che seguirà “Popcorn Rivoluzione”, pubblicato a fine 2019

Com’è nata la tua ultima produzione? C’è stata un’ispirazione particolare, e se sì quale?
Mademoiselle è l’ultimo brano prodotto che uscirà a fine Aprile, e che farà parte del mio primo disco che sarà online prima dell’estate. La mia ispirazione è stata mia nonna, è dedicato a lei e al suo amore incondizionato. E’ una sorta di dialogo che ho con lei, pensieri, paure, ricordi e speranze che si intrecciano e si trasformano poi in felicità quando mi tiene stretta tra le sue braccia.

Quali sono le tue principali influenze?
Quando ero piccolina in casa i miei genitori mettevano su solo musica anni ’80 e forse un po’ si nota dal mio sound. Adoro i Cure, i Depeche Mode, i Placebo, quindi loro sono sicuramente la mia ispirazione.

Come nascono i tuoi brani?
I brani solitamente nascono chitarra e voce ma non sempre funziona con il mio sound elettronico, infatti con gli ultimi due singoli siam partiti prima dalla parte strumentale, poi melodia della voce ed infine il testo.

Cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?
Io non ho un rapporto speciale con i social, pubblico solamente quando ho qualcosa di importante da dire, quando ho delle date, quando condivido un nuovo singolo. Quindi assolutamente conta di più un BUON DISCO!

Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?
Positivo: quando finisco un mio brano mi sento realizzata
Negativo: per fare questo brano soffro 😀

Come pensi incida sulle relazioni personali far parte del mondo musicale?
Penso che la musica sia, come ogni forma d’arte, punto di incontro profondo tra le persone quindi rapporti formali si possono trasformare in pochissimo tempo in rapporti molto personali.

Credi che un artista debba schierarsi politicamente? Approvi la politica nella musica?
Io quando scrivo una canzone esprimo un mio pensiero, già quella secondo me è politica. Poi come si fa a non scrivere niente contro Salvini? 😀 e quindi si, la politica nella musica è inevitabile.

Un artista (vivo o morto) con cui faresti un featuring?
Mi piacerebbe tanto fare un featuring con Motta, con i Coldplay penso sia impossibile 😀

Quando ti sei ubriacata l’ultima volta?
Mi sono ubriacata nell’ ultimo live di Bologna, dovevo rilassarmi un po’, ero troppo agitata, l’ansia alle stelle, ma niente di serio, sempre nei limiti 🙂

Roulette russa: domande da pistola alla tempia, da rispondere senza tergiversare…
Beatles o Rolling Stones? Beatles
Venditti o De Gregori? De Gregori
Pasta o pizza? Come faccio a scegliereee? PASTPIZZA va bene??? 😀
Birra o vino? Vino
Chitarra o pianoforte? Chitarra
Arrivederci o addio? Addio
È più Umberto Tozzi il Rod Stewart italiano o è più Rod Stewart l’Umberto Tozzi scozzese? UMBERTO TOZZI IL ROD STEWART ITALIANO

Stiamo vivendo giorni molto complicati a causa dell’emergenza Coronavirus. Come ti senti nell’affrontare questo momento e quanto sta incidendo sui tuoi/vostri progetti futuri?
E’ una situazione d’emergenza dove tutti dobbiamo stare in casa. Per me è l’occasione per scrivere nuove canzoni e pensare un po’ a me stessa.

A proposito: progetti per il futuro?
Disco prima dell’ estate prima di tutto e poi spero tanti live per promuovere la mia musica!

? MUSIC

PROFILO SPOTIFY

? SOCIAL

FACEBOOK
INSTAGRAM

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutte le news da Indiependence!

L’utilizzo dei dati personali inviati è tutelato ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). Leggi qui la nostra informativa sulla Privacy.